Home NewsCome pulire un microonde?
Come pulire un microonde?

Come pulire un microonde?

Il forno a microonde è un apparecchio che è entrato nella nostra vita per facilitare la nostra giornata. E grazie alla sua velocità è diventato un elettrodomestico indispensabile che riscalda i cibi in pochi minuti. Puoi anche scongelare rapidamente qualsiasi cibo. Ma sai come pulire il microonde in modo efficace?

Come tutti gli elettrodomestici di casa, anche il miglior forno a microonde accumula batteri, germi e detriti alimentari che possono provocare cattivi odori. Questo spiacevole problema può far sì che il nostro cibo acquisisca strani sapori e odori. Ma niente paura, in questo articolo ti mostreremo come pulire il microonde con alcuni preziosi e semplici rimedi casalinghi.

Pulire il microonde: rimedi casalinghi

La pulizia del microonde è qualcosa che dovremmo fare regolarmente dopo averlo utilizzato. Senza fatica, oggi imparerai a pulire un forno a microonde molto sporco, usando alcuni trucchi e, soprattutto, prodotti naturali molto efficaci.

Limone e acqua

Il limone ha proprietà antibatteriche e disinfettanti, che lo rendono un’ottima alternativa per eliminare i cattivi odori e i germi accumulati sulle pareti e sulla piastra del microonde. Inoltre, aiuta a sciogliere il grasso, lasciando questo dispositivo igienizzato, pulito e profumato. Pertanto, eviteremo non solo odori strani, ma anche problemi di salute.

È anche un rimedio molto economico ed efficace con il quale otterrai ottimi risultati. E ti servono solo 250 millilitri di acqua e un limone. Il modo per pulire il microonde con il limone è mettere l’acqua in un bicchiere o un contenitore adatto al microonde, se possibile vetro, e inserire all’interno il limone a fette, strizzato insieme all’acqua, o entrambi contemporaneamente.

  1. Metti nel microonde il contenitore con l’acqua e il limone e accendilo alla massima potenza per 3 o 5 minuti o finché l’acqua non bolle.
  2. Spegni il microonde e rimuovi il contenitore con l’acqua con un guanto da forno o un panno per non scottarsi.
  3. Elimina i resti di grasso con l’aiuto di una spugna, compreso il piatto microonde.
  4. Strofina con un panno pulito e asciutto per rimuovere ogni traccia.

Oltre al rimedio che ti abbiamo mostrato per pulire le microonde, puoi provare anche un’altra tecnica. Hai bisogno di una spugna, acqua, olio essenziale o succo di limone e un flacone spray.

  1. Aggiungi acqua e 5 gocce di olio essenziale di limone o succo di limone naturale nel flacone spray.
  2. Bagna la spugna con questo composto e inseriscila all’interno dell’apparecchio.
  3. Con l’aiuto dello spruzzatore stendi il composto sulle pareti e sulla piastra del microonde. Accendi, poi, il microonde a media potenza con la spugna all’interno per 5 minuti.
  4. Trascorso questo tempo, lascia riposare per altri 5 minuti e, con l’aiuto della spugna calda, elimina i resti di grasso e cibo che rimangono all’interno dell’apparecchio.
  5. Infine, usa un panno per asciugare e lucidare.

Aceto bianco e bicarbonato di sodio

Questo rimedio è molto simile ai precedenti, inoltre questi due ingredienti hanno grandi proprietà disinfettanti e detergenti. Per pulire un microonde con aceto e bicarbonato servono mezzo litro d’acqua, un cucchiaio di aceto bianco e un cucchiaio di bicarbonato di sodio.

  1. Per prima cosa, mescola l’acqua con un cucchiaio di aceto bianco in una ciotola e mescola .
  2. Metti la ciotola nell’apparecchio e accendi per circa 5 – 8 minuti o fino a quando circa metà dell’acqua sarà evaporata.
  3. Spegni il microonde e lasciare riposare la ciotola all’interno per altri 10 minuti circa in modo che i vapori dell’aceto possano decalcificare tutti i resti di cibo e grasso accumulati all’interno dell’apparecchio. Ciò consentirà al vapore di raggiungere tutti gli angoli, inclusa la piastra del microonde.
  4. Apri e rimuovi il contenitore con l’acqua e l’aceto, facendo molta attenzione a non scottarti. Quindi, cospargi il cucchiaio di bicarbonato di sodio sopra una spugna morbida e strofinare per rimuovere eventuali detriti e grasso accumulati. In questo modo potrai eliminare le macchie che il vapore ha ammorbidito.
  5. Infine, asciuga con un panno pulito e aggiungi lucentezza alla superficie.

Suggerimenti per la pulizia del microonde

  • Puoi eseguire uno qualsiasi dei trucchi che ti abbiamo mostrato almeno due volte al mese per evitare l’accumulo di rifiuti alimentari e grasso. Inoltre, disinfetterai e prevenirai l’accumulo di batteri. Tieni presente che anche se usi coperchi speciali per evitare schizzi, finisce sempre per sporcarsi.
  • Pulisci la pirofila e l’intero interno dopo ogni utilizzo, così potrai approfittare del fatto che è caldo e dovrai solo usare un panno pulito e asciutto per rimuovere eventuali residui di cibo. In questo modo eviterai il loro accumulo.
  • Togli spesso il piatto dal microonde e lavalo a parte.
  • Utilizzare sempre coperture o accessori esclusivi ogni volta che si riscalda qualcosa per evitare schizzi o versamenti di liquidi o salse.
  • Se del cibo viene versato nel microonde, non lasciare che si asciughi, pulisci tutto immediatamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *