Home NewsCucinare in pentole di terracotta: benefici e consigli
Cucinare in pentole di terracotta: benefici e consigli

Cucinare in pentole di terracotta: benefici e consigli

Cucinare con le pentole di terracotta ci riporta a ricordi d’infanzia, quando le nonne ci preparavano i nostri piatti preferiti, utilizzando proprio questo tipo di tegame. Ma oltre ad evocare quelle tradizioni che non vengono dimenticate, le pentole di terracotta offrono molti vantaggi rispetto alle pentole moderne, che sono realizzate con materiali metallici.

Negli anni è migliorata la tecnica per le pentole in terracotta, anche se hanno sempre una preparazione particolare. Poiché sono a diretto contatto con il fuoco o con il calore del forno, devono essere realizzate con caratteristiche specifiche per garantirne la durata e la qualità.

In passato, questo tipo di pentola, era realizzata con una miscela che includeva metalli pesanti e ceramica smaltata (lo smalto che dona lucentezza all’esterno), composta da piombo e cadmio, metalli totalmente dannosi per la salute. Attualmente, le pentole di terracotta sono prive di questi composti, quindi non c’è pericolo e possono essere utilizzate anche per preparare e riscaldare cibi in un forno a microonde senza alcun problema.

Se continui a pensare che cucinare con le pentole di terracotta non rappresenti alcun beneficio, anche se pensi che porti più svantaggi che vantaggi, ti invitiamo a continuare a leggere questo articolo.

Vantaggi della cottura in pentole di terracotta

Le migliori pentole di terracotta sono realizzate con argilla refrattaria, prive di metalli pesanti, realizzate secondo rigorosi standard di sicurezza e per garantire che il cibo in essi preparato sia mantenuto privo di agenti nocivi.

Per questo motivo, molti chef e cuochi preferiscono utilizzare pentole di terracotta per preparare piatti diversi. I vantaggi sono:

  • Le pentole di terracotta servono per preparare sia cibo umido (zuppe comprese) che cibo secco o con poca acqua. Funzionano molto bene nei forni a microonde e direttamente sul fuoco.
  • L’argilla è porosa, quindi tutto il cibo preparato, mantiene il giusto punto di umidità, che garantisce maggior sapore e gusto.
  • Sono ecologiche e nella loro elaborazione vengono utilizzate tecniche per preservare l’ambiente. Sebbene siano fatte con terra e argilla, ce n’è sempre abbastanza per tutti e viene estratto a mano.
  • Le pentole di terracotta si riscaldano uniformemente su tutta la loro superficie, quindi il cibo cuoce in modo uniforme, rendendo molto difficile la cottura eccessiva di alcune parti.
  • Questo tipo di casseruole mantiene meglio il calore, quindi si consiglia di toglierle dal fuoco prima che il cibo sia completamente pronto, in modo che il calore della casseruola di argilla stessa finisca di cuocerlo.
  • Le pentole di terracotta smaltate sono ottime perché il cibo non si attacca.
  • I vasi di terracotta smaltata sono molto facili da lavare. Non hai quasi bisogno di una spugna morbida e un po’ di sapone.

Pentole di terracotta: consigli per l’utilizzo

  • Prima di utilizzarli per la prima volta, si consiglia di immergerle in acqua per 6-8 ore per “curarli” ed evitare che si spezzino.
  • Non è bene metterle subito sul fuoco, ma accendere il fuoco e far scaldare poco a poco la casseruola. Si sconsiglia inoltre di posizionare la casseruola da sola sul fuoco diretto.
  • Non mettere la casseruola sul fuoco subito dopo averla tolta dal frigorifero perché potrebbe rompersi.
  • Dopo aver tolto la pentola di terracotta dal fuoco, non è consigliabile appoggiarla direttamente su una superficie fredda o lavarla immediatamente con acqua, poiché potrebbe rompersi. È meglio aspettare che la casseruola si raffreddi da sola su una superficie di legno.
  • Poiché le pentole di terracotta sono porose ( anche se smaltati ), si consiglia di utilizzare pentole separate per cibi salati e dolci, evitando così ogni incrocio di sapori.
  • Questo tipo di pentola, non va lavata con spugne metalliche o materiali altamente abrasivi, poiché graffiano la superficie.

Come scegliere le migliori pentole di terracotta?

Come accennato in precedenza, ci sono alcune cose da tenere a mente quando si sceglie la migliore casseruola.

  • Devi assicurarti che siano privi di qualsiasi materiale metallico, in particolare piombo e cadmio nello smalto.
  • Usa pentole di terracotta diverse per ogni tipo di utilizzo, ad esempio pentole profonde e coperte sono le migliori per preparare zuppe e stufati, mentre quelle piatte sono ottime per cuocere a vapore, grigliare, gratinare o friggere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *